The best Sunday Brunch in London for broke people

 

I have to confess, I never had a Sunday Brunch in my life. Firstly, I could try to justify myself with my Italian origins and the fact that my country has no such thing as a hybrid meal. However, as they say, “When in Rome, do what the romans do” (my advice as an Italian who lived in Rome? don’t stick to this saying literally).

In this case we are in London, England, the country that started the tradition of Brunch, even though it’s now considered an American classic.

So, Sunday Brunch in London, let the search begin.

When I think about Brunch, I always imagine lavish Gossip Girl-style buffets, every kind of food you could possibly imagine, all washed down with jugs of Bellini. Actually, a place where my dream of feeling like Blair Waldorf for 1 hour can come true, really exists, it’s the CookBook CafèToo bad it costs £45 per per person and in this moment I can’t afford this luxury. At this point I think I might be worthy to consider cheaper options, even if it will make me feel more like the maid Dorota, rather than her filthy rich employer.

Being broke in a super expensive city like London doesn’t mean we have to give up and eat stale and dry sandwiches that taste like wet cardboard. I found a compromise, a good, and convenient one. It won’t be like sipping Bellini in the posh Upper East Side, but will draw a smile upon your face anyway, and what a better way to start your day?

Option 1: Caravan King’s Cross. A trendy and relaxing place, where it’s possible to have their own roasted coffee while enjoying an impressive menu that has everything: from the traditional Full English to corn fritters with avocado. A very good one is their Baked eggs in tomato and pepper ragout and Greek yoghurt with toast.

Price range from £2.5 to £9.5.

Option 2Kopapa in Covent Garden. Nice atmosphere and a particular menu that concentrates various options, from the classics like English breakfast, granola, yogurt and fruit, to light meals with more ethnic flavours just as their famous Turkish eggs with whipped yoghurt, hot chilli butter and toast.

Price range from  £2.80 to £12.50.

Option 3Dishoom Covent Garden. My choice.

When opening Dishoom, the project was to recreate the atmosphere of the old Bombay cafés founded by Iranian immigrants. I’ve never been to India, but this place is very close to my idea about that corner of Asia, with a vintage touch and and few pieces of furniture which remind customers they still are in 21st century London.

dishoom

Bacon naan roll @Dishoom

I chose Dishoom during my last visit to the capital and I’m so glad I did, because I could finally try their famous Bacon naan roll: chargrilled bacon caressed by herby cream cheese and warmly hugged by fresh and soft naan. And then, on the side, chili tomato jam, if you are adventurous enough to add an interesting contrast to that comforting flavour and create a perfect balance. Now, if you are wondering which drink would be the best match, I got two words for you: mint tea. Its flavour would refresh your palate from the tingly chilli tomato jam’s aftertaste.

The price you pay is just ridiculously cheap, even for those who are broke like I am: £3.70 for the naan roll and £1.50 for tea, plus the tip for the amazing staff. No need to say I’m going back again, but next time I’ll definitely get the Bombay Omelette and the Breakfast Lassi.

Price range from £1.50 to £9

So yes, broke people in the city, we can have an excellent Sunday Brunch at cheap prices. There’s still hope for us!

 

And now in Italian.

Devo confessare, non sono mai andata ad un Brunch in vita mia.

Prima giustificazione: in Italia non esiste alcun brunch o altro pasto ibrido al di fuori di colazione, pranzo e cena. Tuttavia, come si dice, “Paese che vai, usanza che trovi “.

In questo caso siamo a Londra, Inghilterra, paese che ha dato origine al Brunch, anche se ora è largamente considerato una tradizione americana.

Quando penso al Brunch, immagino sempre dei buffet alla Gossip Girl, carichi di ogni tipo di cibo che si possa immaginare, il tutto innaffiato da brocche di Bellini. Un modo per sentirsi come Blair Waldorf per 1 ora, a Londra esiste davvero, e si chiama CookBook Café. Peccato che tutto abbia un prezzo, anche i sogni, e in questo caso parliamo di £ 45 a persona. Un lusso che per ora non posso permettermi.

Vale la pena prendere in considerazione alternative più economiche, anche se questo mi farà sentire come la cameriera Dorota, piuttosto che la sua ricca sfondata datrice di lavoro.

Avere pochi soldi in una città super costosa come Londra non significa per forza dover fare il sacrificio di mangiare panini stantii e secchi che sanno di cartone bagnato. Bisogna trovare un compromesso. E io l’ho trovato, buono e conveniente. Non sarà come sorseggiare Bellini nell’Upper East Side, ma può rendere ugualmente felici, e quale modo migliore per iniziare la giornata?

Opzione n°1) Caravan a King Cross. Un posto rilassante e alla moda, dove è possibile godersi un ottimo caffè torrefatto in loco, gustando un menù che ha di tutto, dalla tradizionale colazione inglese alle frittelle di mais e avocado. Molto buone le loro uova al forno con pomodori, peperoni, salsa di yogurt greco e pane tostato.

Fascia di prezzo medio da £ 2,5 a £ 9,5.

Opzione n° 2) Kopapa a Covent Garden. Atmosfera vivace e un menu particolare che offre piatti classici come la colazione inglese, muesli con yogurt e frutta, ma anche sapori più etnici come le famose uova turche con salsa allo yogurt, burro al peperoncino e pane tostato.

Fascia di prezzo medio da £ 2,80 a £ 12,50.

Opzione n°3) Dishoom a Covent Garden. La mia scelta.

L’idea su cui si basa questo locale è quella di ricreare l’atmosfera dei vecchi caffè di Bombay, fondati da immigrati iraniani. Non sono mai stata in India, ma questo posto è molto vicino all’idea che mi sono fatta pensando a quell’angolo di Asia, con un tocco vintage, e alcuni complementi di arredo per ricordare che siamo ancora nella Londra del ventunesimo secolo.

Ho visitato Dishoom ultimamente e sono davvero felice di averlo fatto, perché ho potuto finalmente provare il loro famoso panino con pancetta e pane naan: pancetta grigliata e crema di formaggio alle erbe nel caldo abbraccio del naan appena uscito dal forno. Se vi sentite abbastanza avventurosi per provare un interessante contrasto, aggiungete la marmellata di pomodoro e peperoncino, perché la sua nota piccante crea un perfetto equilibrio di sapore. Ora, se vi state chiedendo quale bevanda abbinare, ho tre parole per voi: tè alla menta. Il suo sapore rinfresca il palato e spegne la sensazione piccante lasciata dal peperoncino.

Il prezzo è talmente basso da essere quasi ridicolo, anche per chi è sempre al verde come me: £ 3,70 il naan e £ 1.50 per il tè, più la mancia, meritatissima, per lo staff super veloce e gentilissimo.

Ovviamente ritornerò, ma la prossima volta non mi farò scappare la Bombay Omelette e il Breakfast Lassi.

Fascia di prezzo medio da £1.50 a £9

Quindi sì, squattrinati di Londra, possiamo avere un ottimo Brunch domenicale a prezzi contenuti. C’è ancora speranza per noi!

Advertisements

2 thoughts on “The best Sunday Brunch in London for broke people

  1. Have you ever been to brunch in Italy? They’re becoming very fashionable. I’ve not been brave enough to try!

    • No, actually I only know a couple of places in Rome and Milan that do brunch, but they are American style. If you mean Italian style ones, I’d say I’d like to know more about.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s